STORIA


(VIDEO in corso)

Il Comitato Giovani Sordi Italiani (CGSI) è stato costituito il 14 maggio 1994 ad Aosta, nella Regione autonoma della Valle D’Aosta, volontà dei giovani Sordi Italiani sotto l’egida dell’Ente Nazionale Sordi (ENS) – Onlus.

Il CGSI si ispira ai principi statutari ed alle norme regolamentari dell’ENS.

Prima della nascita del CGSI, in Italia, in alcune Sezioni Provinciali dell’Ente Nazionale Sordi esistevano già dei Gruppi Giovanili Sordi, che all’epoca erano frammentati in diverse regioni italiane.

Il primo nome del movimento giovanile era “Gioventù Silenziosa d’Italia” dal 1980 fino al 1992.

Il promotore del Comitato dei Giovani Sordi Italiani fu Francesco Piccigallo. Egli, già membro del Consiglio Direttivo ENS, promosse e stimolò i giovani a far sentire la loro voce e fu il Coordinatore del Primo Convegno Nazionale dei Giovani Sordi tenutosi a L’Aquila nel 1992.

Ora a distanza di tanti anni, quello che allora era un sollecito, oggi è divenuta un’istituzione: il CGSI Nazionale.

Nel 1991 una giovane sorda greca Helly Christopoulou, capo-coordinatore della leadership EYDC (Euro Youth Deaf Council) e responsabile organizzativo del Seminario “ EuroYouth Leadership Training” che si sarebbe tenuto ad Atene dal 29 luglio al 5 agosto di quell’anno, inviò una cordiale lettera all’Ente Nazionale Sordi per chiedere di mandare i tre giovani italiani ed anche i 3 giovani della provincia di Bolzano, in rappresentanza dell’Italia in lingua tedesca, a quell’importante Congresso Europeo.

L’EYDC – l’odierna EUDY (European Union of the Deaf Youth) è una commissione creata nell’ambito del Segretariato Regionale della Comunità Europea per promuovere la cultura, la ricreativa, gli scambi di interesse sociale, rivolti ai giovani Sordi dai 18 a 30 anni.

In occasione del Congresso Nazionale ENS, svolto a Roma nel mese di giugno del 1991, il Consiglio Direttivo ENS ha scelto una delegazione composta da tre giovani che già possedevano un piccolo bagaglio di esperienze internazionali e residenti nei tre punti cardine della Penisola:

- Salvatore Triolo di Milano
- Corrado D’Aversa di Roma
- Maurizio Giuranna di Palermo

I tre giovani venivano accompagnati da Francesco Piccigallo che ebbe anche il ruolo di Leader.

Durante quel seminario dei Giovani Sordi Europei ad Atene si affrontò in particolare il tema della “leadership” e delle “qualità professionali per essere un buon leader”, poiché bisogna possedere doti di autocontrollo, saper pianificare ed organizzare, avere entusiasmo e saper coinvolgere i propri collaboratori, sono stati inoltre analizzati i problemi e i diritti dei giovani sordi nei singoli paesi della CEE, si è approfondito il significato dei termini “mobilità”, “diritti”, “diversità”, “culture locali”.

In quell’occasione furono stabilite anche delle regole per migliorare la qualità di diffusione delle informazioni nella Comunità Europea “Young”, formando delle Commissioni per la Mobilità, i Diritti Politici e l’Educazione.

Al loro ritorno i tre giovani hanno organizzato l’Assemblea Nazionale dei Giovani Sordi Italiani che si è tenuta ad Aosta proprio nel 1994, anche se l’idea del CGSI fu concepita già nel 1992 da Francesco Piccigallo.

Dopo i due Convegni preparatori tenutisi ambedue a L’Aquila nel 1992 e nel 1993, è stata convocata la prima assemblea dal 14 al 16 maggio 1994 presso l’Hotel Etoile du Nord a Sarre, in Valle d’Aosta.

In quell’occasione veniva mostrata la prima bandiera del CGSI nella quale ha onorato i presidenti e i membri che in passato hanno fatto molti sacrifici e hanno affrontato tante lotte per salvare guardare la bandiera lavorando con impegno.

I doverosi ringraziamenti vanno al fondatore del CGSI Francesco Piccigallo e ai Presidenti del CGSI Nazionale:
- Vannina Vitale dal 1994 al 1996
- Riccardo Ferracuti dal 1996 al 1999
- Beatrice D’Aversa dal 2000 al 2002
- Roberto Petrone dal 2002 al 2007
- Raffaele Angelo Cagnazzo dal 2007 al 2011
- Laura Caporali dal 2011 al 2013
- Gianteodoro Pisciottani dal 2014 al 2016
- Katia Bugè dal 2016 al 2018
- Gianluca Grioli dal 2018

Il CGSI esiste grazie all’idea promotrice di Francesco Piccigallo.

Il CGSI Nazionale è stato il seme che ha dato vita ai CGSI Regionali e Provinciali in tutta Italia.

“La bandiera del CGSI è rimasta visibile agli occhi di tutti e continuerà a sventolare” Viva il CGSI!!!!

Image






Fondatore del CGSI
Francesco Piccigallo

Image





1991 - PRENASCITA CGSI


"Da quel Tempio dell'Acropoli di Atene è iniziato il cammino storico del CGSI"
  
cit. Francesco Piccigallo

© 2020 CGSI Nazionale. All Rights Reserved.